Glasgow

Nata da un'eccellente tradizione commerciale, nella sua reincarnazione del XXI secolo Glasgow rivitalizza il proprio spirito con edifici ultramoderni e boutique esclusive. Forse è proprio quest'atmosfera, nuova e raffinata, che l'ha portata ad essere più volte votata come migliore città del Regno Unito.

Grazie ai numerosi musei e alla vivace scena musicale della città, il tempo trascorso a Glasgow è all'insegna dell'interesse e del divertimento continuo. Tuttavia, anche in questa grande metropoli è tanto facile trovare pace e tranquillità nei grandi parchi quanto lo è fare baldoria nei bar cittadini, sempre animati.

Glasgow ha moltissimi panorami stupendi ed edifici storici: non per niente è la seconda destinazione turistica della Scozia. La Cattedrale di Glasgow è uno dei più antichi edifici di interesse storico: le guglie gotiche di questo luogo di culto risalgono al XII secolo; i suoi archi di un marrone cupo e il tetto color menta proiettano una sagoma spettacolare sullo skyline della città scozzese.

Risalgono ad un'epoca più recente le Glasgow City Chambers, esempio imperioso di architettura vittoriana, tutto da ammirare. Il finto colonnato romano della facciata e le volte decorate ben si addicono alla sontuosità degli interni, dove potrai ammirare eleganti particolari quali scale in marmo, mosaici dorati e affreschi dai colori vivaci.

Ritornando ai giorni nostri, a Glasgow potrai vedere diversi enormi edifici dal design decisamente moderno, primo tra tutti il Clyde Auditorium, una struttura arcuata in metallo argenteo che ricorda la Sydney Opera House. Proiezione iconica della moderna Glasgow, la sua immensa facciata in vetro funge da ingresso all'ampio auditorium che ospita mostre e concerti di successo. Analogamente, il Clyde Arc è diventato per Glasgow il simbolo della rinascita dello stile contemporaneo. Eretto nel 2006, questo ponte strallato a forma di immenso arco metallico è visibile a miglia di distanza.

Il Riverside Museum è un'altra struttura moderna che ispira un timore riverenziale. Costruito nel 2011, l'edificio sviluppa un progetto straordinario composto da linee ondulate su cui poggiano lastre di vetro oscurato. Oltre ad essere un affascinante esempio di architettura, la struttura è sede del Glasgow Museum of Transport, le cui collezioni espongono bus e treni d'epoca e la ricostruzione completa di una stazione della metropolitana.

A Glasgow, la Galleria d'arte moderna è una delle principali location per le iniziative artistiche. Ubicata in un edificio neoclassico del XVIII secolo, le sue sale spaziose sono ideali per apprezzare ogni finezza dell'arte moderna. Qui sono in mostra innumerevoli capolavori, tra cui alcune celebri opere di Hockney e Warhol; sono ben rappresentati anche gli artisti scozzesi.

Sempre nel campo dell'arte, un altro luogo da visitare alquanto amato è il Kelvingrove Art Gallery & Museum. Questo vasto centro culturale è ubicato all'interno di un imponente edificio risalente al XIX secolo. Tuttavia le opere d'arte qui esposte coprono un arco temporale più ampio e comprendono meravigliosi pezzi di Rembrandt, Dali e Van Gogh.

Il People's Palace sottolinea il passato di Glasgow impregnato di principi socialisti. Eretto per creare un centro espositivo per i numerosi appartenenti alla classe operaia della città, attualmente l'imponente costruzione in mattoni di stile vittoriano e l'enorme serra in vetro sono sede di mostre che narrano minuziosamente la vita degli operai di Glasgow.

In tutta Glasgow si contano più di 100 parchi: l'Orto botanico ed il Fossil Grove sono due tra i più interessanti ed affascinanti. Visita l'Orto botanico: potrai fare quattro passi tra palme tropicali, fiori sgargianti e luccicanti serre in vetro decorate. Il Fossil Grove, invece, ha un grande fascino per via della sua antica foresta, con ceppi di alberi risalenti a 330 milioni di anni fa - esemplari unici al mondo.

Nel 2008 Glasgow è stata proclamata Città della Musica UNESCO: solo altre due città europee avevano avuto un simile riconoscimento. È quindi logico aspettarsi che la grande musica sia inserita in una vita notturna vivace ed incredibilmente varia.

Glasgow vanta in particolare una scena indie rock ben radicata: il King Tut’s Wah Wah Hut è il locale in cui sono stati scoperti gli Oasis e i Glasvegas, una band locale. Anche se devi assoultamente visitare anche la Barrowland Ballroom. Costruita originariamente per ospitare orchestre dal vivo e balli da sala, è rinomata in particolare per l'acustica e per l'inconsueta pista da ballo molleggiata. Queste caratteristiche rendono la Barrowland un locale perfetto per i gruppi rock contemporanei: per i Metallica e Alice in Chains è il miglior posto dove esibirsi.

Ma se al ballo preferisci un buon bicchiere, Glasgow è praticamente divisa in distretti, ciascuno con le proprie peculiarità. Se cerchi un'atmosfera chiassosa e un'ampia scelta di pub tradizionali e bar, ti consigliamo di recarti in Sauciehall Street e nel West End. Chi invece ha gusti più raffinati preferirà senz'altro i bar esclusivi di Merchant City. Ubicata in prossimità del campus della Strathclyde University, questa zona ha una buona scelta di gastropub e cocktail bar, nonché un animato distretto gay.

Indubbiamente il Theatre Royal è la meta ideale per trascorrere serate culturali. In questo enorme edificio bianco crema vengono rappresentate splendide produzioni dello Scottish Ballet e della Scottish Opera.

Quanto a cucina internazionale, The Chardon D’Or è uno dei ristoranti più noti per la buona cucina. Non è un caso che sia gestito da Brian Maule, ex socio di Gordon Ramsay, il celebre chef televisivo nativo di Glasgow. In un ambiente raffinato ma discreto, il menu è audace, frutto di ingredienti saporiti cucinati con maestria.

Se cerchi un locale meno esclusivo, potrai gustare la cucina internazionale proposta dai numerosi ristoranti cinesi ed indiani di cui la città è disseminata. Vista la qualità della cucina indiana, non è un caso che Glasgow sia spesso definita la ‘Capitale del curry’ del Regno Unito. The Shish Mahal è uno dei ristoranti indiani più rinomati; a dire il vero si sostiene che proprio qui, negli anni '60 del secolo scorso, sia stato inventato il famoso Chicken Tikka Massala!

Restando fedele alla tradizione scozzese, The Ubiquitous Chip si dedica alla creazione di pasti a base di prodotti freschi provenienti dalle numerose zone agricole che circondano le grandi città della Scozia. Un modo ancor più economico per assaggiare il cibo britannico è fare una capatina in uno degli apprezzatissimi negozi scozzesi di fish ‘n’ chip per mangiare pesce fresco racchiuso in una pastella che si scioglie in bocca. Inoltre, con un pizzico di coraggio, potrai assaggiare le leccornie fritte che si vendono a Glasgow, certamente poco salubri ma incredibilmente gustose: Mars fritto, pizza fritta e kebab fritto, tanto per fare qualche esempio!

Grazie a un'ampia gamma di boutique di stilisti, Glasgow sta guadagnandosi rapidamente la fama di centro per lo shopping esclusivo. Per darti un'idea di quanto lo shopping sia diventato cosmopolita, Glasgow ha il più grande quartiere dedicato all shopping del Regno Unito, secondo solo a Londra.

Ad esempio Princes Square, un centro commerciale di classe, si trova attorno ad una corte del XIX secolo; le sue vetrine espongono marchi dell'alta moda quali Vivienne Westwood, Lacoste e Reiss. Il centro è situato in Buchanan Street, la 7° strada del mondo con i negozi più lussuosi. Come puoi immaginare, qui si trovano anche tutti gli altri marchi leader del settore tra cui Apple, Zara e John Lewis. Il St. Enoch Centre, totalmente ristrutturato, è un altro centro per lo shopping dove potrai trascorrere piacevolmente un po' di tempo. Questo grande centro commerciale è stato progettato per essere spazioso ed arioso, con immensi soffitti in vetro e lucenti pavimenti in pietra. Anche qui c'è un'ampia scelta di marchi, tra cui Debenhams e H&M. Ma a Glasgow puoi fare anche ottimi acquisti a poco prezzo: al mercato del Barras, che circonda l'edificio della Barrowland Ballroom, troverai una miriade di banchi che vendono frutta e verdura fresca, abbigliamento ed elettronica di consumo, tutti a prezzi d'occasione.